Dove andiamo a fare il bagno?

…perche’  da noi non si sono solo stabilimenti costosi e affollati e torte di riso finite, ma anche molte possibilita’ di godersi tranquillamente un bel mare, che a volte bisogna sapersi conquistare

Se vuoi il comfort ed il servizio dello stabilimento ti consigliamo a Cavi di Lavagna il “Lido delle Sirene”: ha spazi ampi, e’ in posizione tranquilla, e’ vicinissimo alla stazione ferroviaria e alla lidosirenefermata dell’autobus, per evitare gli stress da parcheggio. La sera fanno anche un po’ di animazione. Uno stabilimento davvero particolare sono i Bagni Mignon a Cavi Borgo, che lavora come ristorante tutto l’anno ed ha in cucina uno chef di altissimo livello.     Una alternativa valida sono le spiagge libere attrezzate dove puoi noleggiare l’attrezzatura o bere qualcosa, ma solo se vuoi. A noi piacciono “Lillo” sempre a Cavi, ma 500 mt. prima della stazione oppure il “Luna Blue Beach” a Sestri Levante all’inizio della Baia delle Favole. Qui fanno anche un simpatico aperitivo ed il tramonto e’ molto bello.

Particolare e’ la spiaggia attrezzata di Rena’ a Riva Trigoso in fondo alla baia in corrispondenza delle vecchie gallerie per Moneglia: la spiaggia e’ di ciotoli grossi, l’acqua e’ spesso limpida tra i grandi massi, un giro in kayak verso Moneglia e’ di soddisfazione. La vicinanza dei grandi cantieri navali non crea nessun problema.

Un fascino particolare ha la piccola spiaggia, sabbiosa e libera della Baia del Silenzio a Sestri Levante. E’ difficile trovare Copia di mare04posto, ma se la corrente e’ favorevole e vai in fondo alla baia (lato Hotel Helvetia) puoi avere la miglior esperienza di snorkeling del Tigullio.

A Zoagli hanno di recente sistemato il percorso pedonale a mare ed e’ facile e piacevole raggiungere la piccola spiaggia di ciottoli della Arenella. E’ difficile trovare posto e bisogna arrivare presto, ma un bel bagno tra le rocce e’ garantito. Dalla piazza centrale sul mare prendi il lungomare sulla destra, 100 mt e sei arrivato. Se sei un po’ matto e ami camminare ci puoi arrivare a piedi dal B&B L’ Albero delle Farfalle scollinando ed attraversando il bosco in circa 90 minuti.

Portofino non ha spiaggie accessibili se non in barca, ma poco prima, a Paraggi c’e’ una piccola baia verdissima (non quella del borgo dove c’e’ uno stabilimento carissimo, ma quella davvero piccola 200 mt piu’ avanti). Arriva presto per prendere i pochi posti e perche’ va in ombra nel primo pomeriggio. Potrai anche noleggiare un kayak per un giro abbagliante verso Portofino. Se decidi di andare, a piedi o in battello a San Fruttuoso porta il costume per un bel bagno anche in quella splendida baia.

Fuori dal golfo del Tigullio , raggiungibile con breve tratto a piedi su mare01buon sentiero, segnaliamo la spiaggetta della Francesca a Bonassola, con ciottoli fini, una minuscola piscina naturale, un’acqua limpidissima. Da Bonassola ti porti all’estremo levante del paese sempre costeggiando il mare. Superato un parcheggio ed un bel bar all’aperto comincia il sentiero (attenzione, da fare con buone scarpe, non con le infradito!) che in 20 minuti porta alla caletta, che e’ libera anche se si trova in corrispondenza di un villaggio turistico immerso nel verde poco piu’ in alto

Una comoda possibilita’, ottima per un tardo pomeriggio, e’ la spiaggia di Camogli, al centro della suggestiva passeggiata a mare. Un giro in kayak verso punta Chiappa, un bagno ristoratore, un aperitivo al tramonto nei molti bar, oppure una focaccia in spiaggia (il mitico forno dei Revello e’ a pochi passi), una passeggiata romantica per il borgo di notte.

E poi ritornare al fresco del tuo B&B a Villa Oneto.